Saturday 18 january

A reflection that starts from the heart of Ernesto Olivero, founder of Sermig, to the heart of those inspired by the spirituality of the Fraternity of Hope. To try to live the Presence of God in the events that come to us every day, always in a key of hope.

The style is that of a family, which also wants to open up to those who connect to the site. As happens when the family meets, the questions are addressed in simple, affectionate language; sometimes transpires suffering, sometimes joy, sometimes irony, but always to look upwards.


Phrase to be meditated during the day: Liberi di stare insieme

Rule of the day


La preghiera realtà della Presenza

La nostra vita ha preso la strada del Signore
quando abbiamo incontrato
la preghiera
e per prima cosa abbiamo capito
che non sapevamo pregare.
Da quel momento abbiamo desiderato
con tutto il nostro cuore,
con tutta la nostra mente,
con tutte le nostre forze,
imparare a pregare
e la bontà del Signore ci è venuta incontro.
Pregare è restituire il tempo a Dio,
desiderare che Lui abiti nel nostro cuore,
pensare e volere ciò che a Lui piace.
Ci nutriamo ogni giorno della sua Parola,
la mangiamo e la portiamo sempre con noi.
L’Eucaristia ci dà la grazia di cibarci di Gesù.
La Liturgia delle Ore ci immerge pienamente
nella comunione dei santi.
Il rosario è il nostro affidarci a Maria,
alla sua tenerezza, alla sua maternità.
Ravviviamo così in noi
la presenza di Dio Padre,
Figlio e Spirito Santo.
Lo guardiamo e ci sentiamo guardati da Lui.
Maciniamo continuamente la sua lode:
«Sei buono Signore,
usami, aiutami, misericordia, misericordia».
Così la nostra giornata
è segnata dalle ore di preghiera
che si intrecciano con la vita:
pregare e agire, pregare e amare,
pregare e tacere,
pregare e operare, pregare e ascoltare.
Altre presenze ci aiutano
a tenere viva la preghiera:
quella degli angeli, dei santi protettori,
di tanti amici buoni che in terra e in cielo
continuano a pregare con noi e per noi.

«Ebbene, io vi dico: chiedete e vi sarà dato, cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto» (Lc 11,9).

«E qualunque cosa chiederete nel mio nome, la farò, perché il Padre sia glorificato nel Figlio. Se mi chiederete qualche cosa nel mio nome, io la farò» (Gv 14,13-14).






This website uses cookies. By using our website you consent to all cookies in accordance with our Cookie Policy. Click here for more info

Ok